LUCA E ROSSANA

Il matrimonio unisce due persone che si amano 

religione, etnie ,sessi ,paesi di provenienza , ogni cosa è importante ma quella che rende speciale quel giorno è l'attesa , la voglia di condividere quella unione che sarà per TUTTA LA VITA

in alcuni paesi , il giorno del matrimonio dura una settimana ,altre volte poche ore 

per alcuni il luogo a poco interesse , per altri è tutto.

Per noi che documentiamo invece è importante narrare una storia quella di due persone che si uniscono per camminare una accanto all'altra 

Per tutta la vita e OLTRE iniziando anche dentro un Taxi Speciale

Si un Taxi speciale ,fatto di amore per gli altri dove la parola d'ordine è " Con il sorriso si può ".

per Rossana Indossare quel  vestito  indiano fatto di stoffa ma soprattutto di magia , per chi come lei crede nello spirito e nel cuore dell'essere umano , era importante

Dal punto di vista sartoriale la particolarità è l'unicità della stoffa ( si, è un unico pezzo di tessuto ) che accarezza il corpo della Sposa e magicamente la avvolge come in un alone di purezza .

Doveroso ma non scontato uno scatto dove si sottolinea la differenza dei tempi.Il fotografo deve stare dietro le quinte e raccontare la giornata degli sposi , secondo altre prospettive , lasciando libero sfogo agli invitati con i loro irrinunciabili SmartPhone

Tutto per far ricordare agli sposi momenti unici

Caterina Bellandi è stata ed è una parte importante per questi due sposi e non solo 

Con il suo Taxi " Milano25 " un vero taxi a Firenze , percorre l'Italia e l'Europa in lungo ed in largo portando una ventata di aria Frizzante e Vera 

tutto per una Causa tutt'altro che superficiale 

Milano 25 Onlus , è molto più di una semplice Onlus; 

E' un progetto fatto di persone uniche che abbracciano Cause uniche 

Luca e Rossana Grazie alla loro testimonianza , hanno dato vita ad altri progetti per i piccoli Super Eroi di Milano25 

In una giornata d festa come questa non poteva mancare un sorriso in più, quello di Zia Caterina

 

Scrivi commento

Commenti: 0